antispam-sandbox

antispam-sandbox

Ha senso parlare nel 2020 di antispam?

Sì, perché anche se sembra incredibile, la posta è ancora il sistema più utilizzato per trasmettere virus, malware e campagne di phishing.

Oltre il 90% dei data breach del 2019 sono stati causati dal phishing. Sono state sviluppate ormai tecniche di attacco sempre più efficaci, elaborate, difficili da rilevare anche dagli antispam più evoluti e di conseguenza con una percentuale di riuscita tremendamente più alta.

Ecco che avvalersi di un buon sistema di antispam diventa un tassello fondamentale per la sicurezza informatica della tua azienda… ma potrebbe non essere abbastanza.

Non tutti gli antispam sono uguali. Gli attacchi e le campagne phishing veicolati via mail sono sempre più sofisticati e sempre più spesso non contengono il malware/virus ma un collegamento diretto al file malevolo.

Una volta superato il filtro antispam (e può succedere) e una volta aggirato l’utente ormai è troppo tardi.
Ecco perché la funzionalità di Sandbox diventa un’arma in più per difendersi da eventuali attacchi.

Il sistema di Sandbox è una delle risorse più efficaci per proteggere i vostri dati aziendali. 

 Si tratta di uno strumento di sicurezza informatica che consente di scaricare file, aprire documenti e link URL o eseguire programmi e applicativi in un ambiente virtuale completamente isolato dal computer remoto.

In questo modo è possibile effettuare tutte queste operazioni in totale sicurezza ed evitare minacce, verificando tutto in un ambiente isolato che non ha accesso alle risorse del computer.

antispam-sandbox

 Ecco che questa funzionalità specifica diventa particolarmente efficace per la protezione della posta elettronica aziendale. I rischi vengono minimazzati al massimo e lo spam, il phishing e il whaling saranno un lontano ricordo. 

IT&M è in grado di integrare questa soluzione in pochi e semplici passi e soprattutto in tempi brevi. 
Compila il form qui sotto e ti contatteremo per fornirti tutte le informazioni sul servizio. 

Aut. tr. dati D. Lgs. 196/2003